Ai sensi delle Nuove Linee guida del Ministero della Salute del 28/03/2013, relative alla pubblicità sanitaria concernente i dispositivi medici, si avvisa l’utente che le informazioni ivi contenute sono esclusivamente rivolte agli operatori professionali

Normativa. Piani di rientro delle strutture sanitarie pubbliche.

Il 15 luglio 2016 è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 164, il Decreto Ministeriale 21 giugno 2016 del Ministero della Salute riguardante “Piani di cui all’articolo 1, comma 528, della legge 28 dicembre 2015, n. 208, per le aziende ospedaliere (AO), le aziende ospedaliere universitarie (AOU), gli istituti di ricovero e cura a carattere scientifico pubblici (IRCCS) o gli altri enti pubblici”.

Il provvedimento, attuativo dei commi 524 ss. dell’art. 1 della legge 28 dicembre 2015, n. 208 (legge di Stabilità 2016), stabilisce le modalità con le quali le strutture sanitarie pubbliche, con accertata inefficienza gestionale, presentano un piano di rientro di durata non superiore al triennio, contenente le misure atte al raggiungimento dell’equilibrio economico-finanziario e patrimoniale e al miglioramento della qualita’ delle cure o all’adeguamento dell’offerta, al fine di superare ciascuno dei disallineamenti rilevati.

Il provvedimento stabilisce i criteri di individuazione e determinazione dei parametri di valutazione dell’inefficienza gestionale nonché le linee guida per la predisposizione dei citati piani di rientro.

 

Notizie Correlate
Cartella clinica elettronica

PNRR Missione 6, facciamo il punto ! (Sept ‘22)

Nel contesto della Missione Sanità (M6) il 14 settembre ha rappresentato una scadenza importante....
Leggi tutto
Terapia Farmacologica Informatizzata

Equipe e la Gestione della Terapia Farmacologica informatizzata

La rivista scientifica “L’Ordine Informa” dell’Opi di Macerata suggerisce i vantaggi di una terapia...
Leggi tutto
Smart Wotking

Ufficio o remote working: come la Connect Informatics vive l’integrazione dei due mondi

Alla domanda: “preferisci lavorare in ufficio o in remote working?” una giovanissima collega, esperta...
Leggi tutto

Utilizzando il sito (cliccando sui link e navigando) accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi